Un grido

Dante e Virgilio

Poesie di Lorenzo – Dante e Virgilio entrano nella foresta – Illustrazione di William Blake della Divina Commedia – Fonte Wikipedia

Dove sei verità?

Non so più

dove trovarti.

Vago

tra le ombre

che mi costruisco

e non ho

neanche il sogno di te.

Che cosa è successo?

Non trovo in me

neanche una briciola di vero.

Non lasciarmi

mio Sole

fa che io

veda veramente

questo nero,

così da

rifuggirgli

come da mostri orrendi.

Non lasciarmi

morire

come un’ombra;

fammi sentire

antichi sapori

e dammi la forza

di non distrarmi.

Accogli

questo grido.

Ora

non ho più niente.

19 pensieri su “Un grido

    • La fede non deve mai essere cieco bigottismo: i santi per primi furono attraversati dal tormento del dubbio e della paura. Una paura che ci attanaglia ogni istante, anche nei sorrisi e nelle gioie c’è un’ombra. Chiedere sempre, non rinunciare mai alla Verità (noi – la nostra vita, il nostro esserci -siamo verità), non accontentarsi del preconfezionato da altri… in tutto ciò si costruisce la fede in attesa di una risposta d’amore che la ricambi… Grazie d’avvero per i tuoi commenti così sinceri! Ciao

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...