Categorie
Attualità

Si può?


Il post sotto è di Stefano. A me, visto che ormai è Natale, viene solo da dire che sperare di può!!! Buona lettura.

Si può essere sovranisti senza essere tacciati di nazionalismo fascista?
Si può essere anti neoliberisti senza essere stalinisti?
Si può essere contro questa falsa Europa senza rinnegare i valori fondanti dell’Europa stessa?
Si può credere che l’immigrazione incontrollata ed infinita sia attuata strumentalmente per distruggere i diritti dei lavoratori, senza essere tacciati di razzismo?
Si può essere contrari all’omologazione cosmopolita e restare rispettosi delle culture altrui?
Si può non credere che il mercato aggiusti ogni ingiustizia sociale?
Si può credere che lo Stato debba intervenire a difesa dei più deboli e che abbia sempre i mezzi per farlo?
Si può credere che l’attuale debito pubblico sia una invenzione degli speculatori finanziari?
Si può credere che gli evasori fiscali facciano meno danni delle politiche di austerità?
Si può credere che i grandi movimenti ecologisti siano usati strumentalmente dagli stessi inquinatori, pur rimanendo ecologisti?
Si può credere che somministrare 10 vaccini ad un bimbo di pochi mesi sia una cosa abnorme, senza essere classificati come oscurantisti antiscientifici?
Si può credere che, per le grandi industrie farmaceutiche, è meglio se siamo degli eterni malati?
Si può credere che, per un bambino, è meglio avere un padre ed una madre invece di due genitori dello stesso sesso, senza essere considerati omofobi?
Si può credere che la teoria “gender” sia una cosa senza senso, sempre senza essere considerati omofobi?
Si può credere che uomini e donne abbiano assoluta pari dignità nell’altrettanto assoluta diversità? Si può considerare la parola “femminista” una parolaccia al pari di “maschilista”?
Si può credere che la pratica dell’utero in affitto sia una cosa abominevole in quanto estrema mercificazione del corpo femminile?
Si può essere contrari alla politica interna ed estera israeliana, senza essere considerati antisemiti?
Si può essere contrari al burqa senza essere considerati anti islamici?
Eccetera… eccetera… insomma si può vivere in un mondo che non sia in bianco e nero, come i maestri del “dividi et impera” vogliono, ma che contenga infinite sfumature di grigio, anzi, infiniti colori dipinti col pennello della ragione?
Si può?

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!