Categorie
Attualità

Si fa per parlare

media-2288459_640
<a href="http://Foto di succo da Pixabay“>Foto da Pixabay

Stefano ritorna più informa che mai a esplorare la neo-società del virus! Io che soggiaccio al peso della DAD (acronimo che indica la didattica a distanza) spossato psico-fisico-moral-logicamente ho davvero poche forze per esprimermi. Voglio però almeno provare a fare altre ipotesi da aggiungere a quelle che leggerete sotto: diciamo che il virus, naturale o artificiale che sia, si è dimostrato un utile strumento per riformare radicalmente il mondo umano. Come Stefano osserva ha portato ad un’accelerazione di ciò che già era in essere e che ci veniva somministrato con pazienza e determinazione implacabile. Ed è proprio questo il punto, imporre con un’accelerazione imprevedibile ed esagerata la neo-società a schiavi felici, cornuti e mazziati è davvero possibile? Visti i risultati che si stanno ormai definendo a me pare proprio di no! Che ci sia una vera e propria guerra in corso mi sembra chiaro, ma la distorsione evidente del sistema, sempre più sfacciatamente dittatoriale e prepotentemente impositivo, rende chiaro ai più che potrebbero esserci strade diverse da percorrere. Persino il cosiddetto mainstream ormai è costretto a dirci che l’acqua è bagnata e la terra è rotonda. Persino loro in mezzo al mare delle solite menzogne o mezze verità, con i giusti accorgimenti ed eccezioni, persino loro lo dicono!!! Ma anch’io, come Stefano non lo so il perché, certe consapevolezze sono al di là della mia portata. Posso solo dire che non tutto il male viene per nuocere, ho proprio l’impressione che presto ne vedremo delle belle!

Torno a bomba sulla mia teoria dei livelli, quella per cui, sulla base delle informazioni che si ricevono e quindi sui canali adoperati per acquisire tali informazioni, si raggiunge una soggettiva consapevolezza. A mio parere, chi si informa solo sui canali cosiddetti “mainstream” raggiunge un livello di consapevolezza, sugli avvenimenti del mondo, molto basso. Chi, come me, si informa su canali alternativi di cosiddetta “controinformazione” raggiunge un grado di consapevolezza leggermente superiore. Ma solo “leggermente”! Sempre secondo me, esistono ben altri livelli di conoscenza e quindi di opinione, molto più vicini alla verità… che, per comodità, assumo come vertice della piramide. Salire verso l’alto di questa immaginaria scalinata verso il vero permette di valutare i comportamenti degli individui sottostanti e contemporaneamente di avere una visione più d’insieme. Parto da alcuni fatti, reali e consultabili da tutti, per fare alcune valutazioni.

Il Virus Covid 19 è artificiale, non lo dico io, ma una schiera di virologi capeggiati da Luc Montagnier (un premio Nobel), lo dice anche Donald Trump che, anche se molti lo definiscono un idiota, è comunque un presidente USA e normalmente un idiota come me, ad esempio, presidente degli USA non può diventare… e forse neanche della bocciofila del paese. Inoltre, che vengano studiati e prodotti agenti patogeni in decine di laboratori sparsi in tutto il mondo (compreso Wuhan) è una realtà. Così come vengono studiati ordigni nucleari sempre più potenti, gas sempre più velenosi, eccetera. Non viviamo nel mondo delle favole! Sul fatto poi che sia sfuggito per errore o che sia stato diffuso intenzionalmente non posso dare opinioni, poiché tale conoscenza appartiene ad un livello superiore al mio.

Le misure di precauzione e di “contenimento” del contagio sono state e sono assolutamente illogiche ed abnormi. Basta confrontarsi con la logica (elementare) e col buonsenso e ad ascoltare il parere di centinaia di specialisti, facilmente reperibili in rete. Io l’ho fatto. Nel periodo del lock down duro veniva multato chi passeggiava in spiaggia o dentro un bosco da solo… DA SOLO??? E a chi contagiava? Tutt’ora non si può respirare a pieni polmoni dell’aria buona, per chi come me ci crede: carica di prana! Perché costretti dietro la museruola… oops… mascherina. Ci hanno negato il sole e la vitamina D. Ora si può andare al mare, ma non si può fare il bagno!!! L’altro giorno sono andato a comprare un gelato: me l’hanno dato obbligatoriamente in coppetta ed anche incartata nell’alluminio!!! Così è d’asporto, dicevano! Ma siamo scemi? Il cono si dice “da passeggio”, non me lo mangiavo di certo in gelateria! No! Qui ci sono degli idioti che trattano noi da idioti. Le museruo… mascherine non servono a nulla, stando a quello che dicono tutti i virologi non mainstream, lo disse anche Burioni una volta, salvo poi ricredersi. Ma davvero c’è qualcuno che crede alla narrazione ufficiale?

Lo studio su una eventuale cura al Covid è stato, come minimo, ostacolato. L’unica cosa sensata e cioè tenere in forma il sistema immunitario, attraverso le vitamine, i microelementi, il non mangiare schifezze, il sole, l’aria pura, l’attività fisica… tutto questo è: o vietato o scoraggiato. L’OMS e di seguito l’ISS hanno “sconsigliato” (vietato!) fin dall’inizio l’effettuazione di autopsie sui morti da Covid… perché tanto si sapeva di cosa morivano e non bisognava sprecare risorse! Sì, ma le autopsie, specie su una malattia nuova, si fanno a scopo di ricerca! Infatti, alcuni medici “indisciplinati” le dissezioni le hanno fatte ed hanno scoperto che non era la normale polmonite, ma la formazione di trombi alveolari, ad uccidere. Si risolve con farmaci che costano 6 euro a confezione, a casa e non nelle terapie intensive. La cura col siero iperimmune è una metodica nota da molti decenni, costa 80 euro a dose poiché la materia prima è gratis, il plasma è donato dai guariti ai malati. E’ democratico! E soprattutto NON E’ BREVETTABILE!!! I medici degli ospedali di Mantova e Pavia hanno spedito il protocollo persino ad alcuni istituti americani, su loro richiesta. Però, proprio in Italia, la notizia sulla miracolosa cura è stata accolta tiepidamente, a volte contrastata con scuse infantili e, dulcis in fundo, dovendo per forza sperimentarla, hanno affidato il compito… agli ospedali di Mantova o Pavia che avevano già macchinari, laboratori, protocolli e medici esperti sulla questione??? Noooo!

A Pisa.

Il perché lo scopriremo solo… sopravvivendo, ma non puzza un po’ di bruciato?

A questo punto vorrei riuscire a capire a che cosa è servito ed a che cosa servirà tutto questo. Perché non può essere un caso. Una tale organizzazione, una tale cieca determinazione ad affossare l’intera economia globale deve essere stata preparata da tempo. Se poi la sfuggita del virus da qualche laboratorio è stata accidentale, il modo di approfittarsi di tale opportunità presuppone una organizzazione a monte a livello globale. Si dice che tre indizi facciano una prova, ma qui di indizi ce ne sono a decine.

Faccio alcune ipotesi alla mia portata:

E’ solo una manovra atta a vaccinare il mondo intero per il mero interesse di Big Pharma? Può darsi, gli interessi sono enormi, ma a me sembrano troppo piccoli in confronto al disastro economico che hanno provocato. Alle morti per fame e suicidio prossime e venture. Ed alla fine degli ultimi frammenti di pseudo-democrazia.

E’ una operazione psicologica atta a testare la capacità di sottomissione della popolazione mondiale sotto il ricatto della paura? In fondo ogni regime si è sempre basato sul timore, sulle manganellate, olio di ricino e TSO. Può darsi, ma la sudditanza verso i falsi miti consumistici era già una realtà solida. Per cui di tecniche di sottomissione ne sono già state sperimentate, con successo, diverse.

E’ una strategia atta a far accettare supinamente i nuovi metodi tecnologici di controllo e di localizzazione? Può darsi, ma probabilmente non sono necessari con l’inevitabile avvento del 5G. In maniera psicologicamente “morbida” la localizzazione è sempre possibile con l’internet delle cose, ogni oggetto tecnologico, e anche non, diventerà un device ed è impossibile che ognuno di noi non ne avrà qualcuno addosso.

E’ una operazione psicologica atta a disumanizzare la popolazione mondiale, attraverso la paura del contatto fisico e di conseguenza il considerare l’altro come un potenziale nemico, l’assenza di empatia, l’accettazione di rapporti sociali esclusivamente “virtuali”, l’approvazione all’isolamento ed alla solitudine per cause di forza maggiore, il consolidamento della didattica a distanza con la definitiva adozione dell’educazione a senso unico… Per produrre una nuova umanità più robotizzata e succube? Può darsi, ma la strada era già tracciata con metodi più soft, e non c’era bisogno di una tale accelerazione.

E’ una operazione atta a causare una definitiva caduta del sistema economico piccolo e micro imprenditoriale e favorire così l’accentramento della produzione sulle grandi corporation? Può darsi, ma era un piano che procedeva già velocemente attraverso la logica del pensiero unico neoliberista e mercantilista.

E’ una manovra atta ad imporre il TSO vaccinale per causare, attraverso la somministrazione di sostanze chimiche, la sterilità e l’accorciamento della vita, per indurre la riduzione della popolazione mondiale, come da progetto Malthusiano? Può darsi, anche visto quello che contengono gli attuali vaccini.

Potrebbe essere per tutti questi motivi insieme e chissà quali altri?

Potrebbe essere un test solo per sperimentare tutti i motivi sopracitati ed eventualmente aggiustare il tiro le prossime volte?

Io non lo so perché, come spiegavo, certe consapevolezze appartengono a livelli superiori al mio.

Si fa per parlare.

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

15 risposte su “Si fa per parlare”

ciao

👏👏👏

“imporre con un’accelerazione imprevedibile” può o non può essere possibile ma di sicuro ci stanno provando;
“una guerra è in corso” … questo è certo [magari non sono proprio alla luce del sole i contendenti e gli schieramenti ma di sicuro sappiamo chi sono “le vittime” (i popoli)];
“il mainstream ormai è costretto a dirci la verità” mi sembra un po’ azzardato; diciamo che deve dire per forza qualcosa in più di prima ma comunque cerca di farlo camuffando, manipolando, indirizzando il giudizio;
” ho proprio l’impressione che presto ne vedremo delle belle!” … beh io ho più la sensazione che ne vedremo delle “brutte”, ma brutte brutte;

“esistono ben altri livelli di conoscenza e quindi di opinione, molto più vicini alla verità… che, per comodità, assumo come vertice della piramide” … è una semplice combinazione? E’ esattamente quello che succede nella realtà: solo il vertice della piramide ha la visione globale e man mano che si scende la visione si riduce ed ognuno sa soltanto quello che gli viene richiesto di fare … ma dicono che sia parte della “teoria del complotto” 😉
“Non viviamo nel mondo delle favole!” … eh no, direi proprio di no; almeno questo lo hanno capito i pochi che si informano, solo loro però;
“Le misure di precauzione e di “contenimento” del contagio sono state e sono assolutamente illogiche ed abnormi.” … aggiungerei anche non idonee a contenere alcunché ma molto funzionali al raggiungimento di ben altri obiettivi;
“Perché costretti dietro la museruola… oops… mascherina” … finalmente qualcuno comincia a chiamarla con il suo vero nome 😉 ;
” Lo studio su una eventuale cura al Covid è stato, come minimo, ostacolato.” … solo ostacolato? [leggi sull’argomento i post di Blondet che ho pubblicato negli ultimi giorni … (Kedrion) ma penso che tu l’abbia già fatto … 😉 ];
e ne consegue che …
“A Pisa. Il perché lo scopriremo solo… sopravvivendo, ma non puzza un po’ di bruciato?” … direi anche un po’ di fogna …
“Si dice che tre indizi facciano una prova, ma qui di indizi ce ne sono a decine.” … eh già …

“Potrebbe essere per tutti questi motivi insieme e chissà quali altri?” … forse è proprio questa la risposta che più si avvicina a quella esatta.

Il 5G fornirà la tecnologia atta a controllare tutti con la possibilità di intervenire direttamente sulla psiche, sulla salute, sui movimenti … sulla vita delle persone; i vaccini servono ad indebolire il loro sistema immunitario (le conseguenze ed i “risultati attesi” sono ormai noti) e ad inserire qualche sistema nanotecnologico che interagisca con le onde elettromagnetiche in modo di raggiungere gli obiettivi prefissati;
Il discorso del crollo economico potrebbe essere funzionale ad una riduzione del potere di acquisto delle monete e conseguente “diminuzione del debito pubblico mondiale” in rapporto al Pil … chissà …
comunque sia chi se la prenderà in saccoccia sappiamo bene chi sarà …

ovviamente … si fa per parlare. 😉

ciao
👋

"Mi piace"

sono io che ringrazio te (anche per il post che condivido);
viviamo tempi bui ed abbiamo remote possibilità di salvezza e sono riposte sulla informazione: occorre ‘risvegliare’ il maggior numero possibile di persone;
e dico risvegliare, non convincere.
Per 2 motivi:
il primo è che è più corretto aiutare qualcuno a capire piuttosto che tentare di convincerlo,
il secondo è perché convincerli di quanto bolle in pentola è difficile in quanto sembra tutto assurdo ed impossibile.
Sul transumanesimo ci sarebbe tanto da dire, ho da poco condiviso un articolo che parla della nostra ministra e di quanto vorrebbe attuare, si potrebbe parlare di Elon Musk e dei suoi migliaia di satelliti, del 5G, dei vaccini, della lotta alla famiglia tradizionale (tanto è tutto terribilmente collegato) …
ciao

"Mi piace"

Acompanhei aqui atentamente o post e os comentários… É certo que não sabemos muita coisa, ou nada, sobre o que está a acontecer… Mas, me parece que deveríamos olhar mais para o passado do que para o futuro e o presente… É impressionante como temos o costume de repetir os erros do passado. Em síntese, qualquer afirmação neste momento tanto para um lado quanto para o outro é inadequada… Uma coisa posso dizer pela experiência que agora acontece no Brasil. Se não tivéssemos, minimamente, um isolamento social, teríamos, pelo menos, umas três vezes nais de contaminados e mortos. E olha que o Brasil já é o segundo país em casos do mundo. Só perde para os EUA. Coincidência ou não, os dois países com dois presidentes negacionistas…

Piace a 1 persona

Oi Estevam, não conheço os dados do Brasil, mas a mortalidade nos Estados Unidos em comparação à Itália é muito menor. Temos cerca de 33.000 mortes em 60 milhões de habitantes, os EUA 97.000 mortes em mais de 300 milhões de habitantes! Além disso, mesmo países como a Suécia, que não fizeram nenhum tipo de fechamento, têm mortalidade mais baixa do que a Itália. Na Itália, muitas medidas restritivas foram levantadas desde 4 de maio e os dados positivos continuam próximos de zero. Você acha que a região italiana da Lombardia, a mais afetada, hoje não teve mortes por coronavírus. Acredito e espero que o vírus esteja saindo. Eu também acredito que as medidas tomadas servem pouco para combatê-lo, mas muito para limitar a liberdade das pessoas

Piace a 1 persona

Por \aqui já ultrapassamos 22 mil pessoas mortas e quase 400 mil contaminados. As cidades que conseguiram restringir a movimentação de pessoas são as que mais alcançaram sucesso no controle da disseminação do vírus. É o caso da cidade que moro (com quase 3 milhões de pessoas e quase 6 milhões na região metropolitana). Um fato ainda mais negativo para o Brasil é a imensa desigualdade social. No Brasil, um índice que levo muito em consideração é a porcentagem de mortos. No geral, no país inteiro, a média chega a aproximadamente 7%.

Piace a 1 persona

A situação é difícil, uma vez que eles saíram na Europa, parece-me que o fechamento total aplicado na Itália é excessivo, principalmente porque nos Estados onde as atividades econômicas permaneceram abertas, os dados de contágio são melhores que os nossos. São necessárias regras de prudência e bom senso; na Itália, as medidas implementadas causaram 3 milhões de novos pobres e muitos mais chegarão quando seu trabalho estiver em crise. As pessoas não podem escolher entre morrer de cobiça ou de fome. Se o problema é coberto, os estados devem apoiar a economia de maneira ilimitada, em vez disso, eles se aproveitam dela para destruir o país, fazendo as pessoas caírem em desespero. Isto não é aceitável

Piace a 1 persona

Aqui no Brasil estávamos desde 2015 num processo de aumento da miséria e desemprego muito elevado, com o aumento da desigualdade… Agora, estes índices vão no minimo dobrar… deveremos ter até lá para setembro em torno de 30 milhões de desempegados. Isto corresponde a um terço da população economicamente ativa. E, olha que ainda temos mais um terço, pelo mensos, na informalidade, sem direitos trabalhistas. E o governo ultraliberal do país, ignora os mortos pela COVID e todos os demais que já morriam por causa da fome… OBrasil tem por volta de 210 milhões de habitantes, e, aproximadamente 100 milhões, já tínhamos uns 70 antes da pandemia ficarão, já estão à mercê desta política de exclusão… Como bem dissestes: precisamos de bom senso e humanidade.
Boa semana.

Piace a 1 persona

Bell’articolo e la mascherina mi sembra solo un pretesto per abituarci a portare sempre dietro qualcosa..magati di meno ingombrante… Già con i cellulari siamo controllati filmati ed ascoltati(“ok Google ne è la prova). Bisognerebbe passare dai discorsi a proposte di AZIONI sociali concrete..iniziamo a lasciare il cellulare più spesso a casa. Non dimentichiamo che questi superbi tentativi di ergersi a Di* sono umani e quindi destinati a fallire 😁

"Mi piace"

Fino al 2016 non ho mai avuto un cellulare e vivevo benissimo. Poi a causa di problematiche di salute familiari che imponevano la reperibilità ho ceduto. Ma come dici da lì bisognerebbe iniziare, non è una questione solo di mascherine o di app immuni, chi si scandalizza quanto è disposto a liberarsi, ripeto LIBERARSI, di strumenti che già ora, a fronte di alcuni benefici (niente di irrinunciabile) danno una dipendenza e una capacità di venire controllati e pilotati impressionante

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...