Categorie
Filosofia e religione

Come un sasso nell’acqua

Photo by Pixabay on Pexels.com

Ecco la seconda parte del post https://opinioniweb.blog/2020/09/25/lamore-conosce-solo-la-vita/ le riflessioni che seguono sono tratte da un discorso di Osho

“Ma allora come si fa ad amare? L’amore è una cosa che ci pervade, che ci costituisce, sta a noi aprire il cuore e donarlo, lasciarlo andare. Normalmente l’amore nasce nei confronti di una persona cara, oppure di un partner, ma dobbiamo renderci conto che quella persona è solo il centro e non dobbiamo chiuderlo in una prigione con avidità, perché così trasformeremmo il nostro amore in possesso. Se lanciamo un sasso nell’acqua possiamo vedere che dal centro si espandono decine di cerchi concentrici. E’ questo l’effetto che deve provocare l’amore quando ci pervade, può essere diretto ad una persona ma i suoi effetti devono andare oltre, devono coinvolgere il mondo intorno a noi e farne sentire i suoi effetti benefici. Se stai vicino ad una persona che sa amare veramente, tu ne sentirai gli effetti, le sue vibrazioni e ti sentirai amato.

Una persona che ama è sempre viva perché si rinnova continuamente nel dare. L’amore non è una cosa che si esaurisce, più ne dai e più avrai bisogno di darne ancora. E’ nel dare che ti rinnovi, che ti senti pieno d’amore e gioisci della vita. E’ come se fossi un pozzo e lasciassi che la gente attorno a te attingesse continuamente alla tua fonte. Non ci sarà mai acqua vecchia in te, ma un continuo rinnovamento, acqua limpida, amore puro. Ricordati che nel nostro mondo ci insegnano solo a ragionare, e la ragione si attacca sempre alle cose , mentre il cuore vuole solo donare. Il cuore è generoso e non potrà mai essere avaro. Vivi con leggerezza e non lasciarti prendere dal mondo, con le sue false ricchezze, i suoi falsi amori, i suoi falsi doni…

Non sono importanti le nostre azioni per valutare la vita che facciamo, per sentirci a posto con Dio e con gli altri. Se scegliamo il tipo di vita che vogliamo condurre su questa terra in base al premio che poi pretenderemmo di ottenere, allora significa che continuiamo a ragionare secondo il meccanismo del possesso, che non vogliamo perdere niente, che il nostro dare non viene dal cuore. Stiamo brancolando nel buio. Un uomo che ha mancato l’occasione della vita, pensa sempre a qualche altra vita, al senso di quello che accade intorno a lui, al volere raggiungere un certo obiettivo per riceverne il tornaconto. Ma se non sappiamo vivere questa vita che ci è stata donata, questo dipende solo da noi, dalla libertà che ci è stata donata e che nessuno può toglierci : se non cambiamo noi allora anche il paradiso può diventare un inferno. Il paradiso è sempre a nostra disposizione, è nel nostro cuore ma soffocato dagli egoismi di cui non riusciamo a liberarci. E’ un’eterna primavera quella che può nascere dal cuore, sta solo a noi aprire le porte delle prigioni in cui siamo rinchiusi e incominciare a vivere nell’amore. Allora i veli cadranno e vedremo soltanto la verità che è sempre stata a nostra disposizione, ma rifiutata in cambio delle apparenze che ci fanno soffrire.”

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

5 risposte su “Come un sasso nell’acqua”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...