Categorie
Attualità

MaGiE 2

Photo by Francesco Ungaro on Pexels.com

Post di Stefano

Faccio seguito al mio articolo precedente (https://opinioniweb.blog/2020/12/10/magia/ ), stimolato dall’amica che mi visiona le bozze (sono sgrammaticato!). Parlavo di operazioni magiche che, come recita wikipedia, sono azioni finalizzate a controllare la realtà con la volontà, attraverso l’uso di tecniche, atti o riti. Esponevo come tutta la narrazione riguardante il Covid, dai provvedimenti legislativi a quelli sanitari eccetera, altro non sia che un’operazione magica finalizzata a modificare radicalmente l’organizzazione e la storia umana. Ovviamente la magia che stiamo vivendo è solo l’ultima di una serie di atti magici pianificati nel tempo e funzionali a quest’ultima.

Il “Magus”, che fondamentalmente è l’imbroglione, da non confondere col “Magister” che è invece il maestro, per prima cosa crea un cerchio magico, ovvero uno spazio circoscritto in cui non solo le regole comuni non valgono, ma a volte nemmeno le leggi naturali, nelle quali includo anche il comune “buon senso”: niente di trascendentale! Il cerchio magico a cui mi riferisco, in questo caso, è riportato dalla narrazione mediatica ed in particolare dalla TV. Si sente spesso dire: “Lo ha detto la televisione… quindi è vero”!!! Bene, si è nel cerchio magico.

Quando l’ipnotizzatore da teatro vi chiede di guardare il pendolo e vi ordina di addormentarvi dopo il tre, vi conduce nel “cerchio magico”. Ma siete voi che acconsentite, perché volete sentirvi parte e protagonisti dello spettacolo che, tutto sommato, trovate piacevole.

È molto più confortevole accettare una rassicurante bugia che una scomoda verità. Ma, se non voleste farvi ipnotizzare, col cavolo che il magus ci riuscirebbe. Però, dopo una faticosa giornata di lavoro, dopo un “tempo libero” occupato da tutte le attività di sopravvivenza vostra e della famiglia, quando alla sera arrivate finalmente a stravaccarvi sul divano con gli occhi a tapparella in dolce attesa del letto ristoratore… non volete farvi angustiare da ulteriori sforzi cerebrali e quindi al tre vi addormentate, rendendovi disponibili a fare il verso della gallina per far ridere il pubblico.

Siamo disponibili a credere… penso che la più grande delle menzogne a cui quasi tutti credono sia quella che la moneta è una risorsa limitata! Intanto non è una risorsa, ma solo una unità di misura, eventualmente, di Risorse Vere. I beni ed i servizi sono risorse economiche: le cose di cui abbiamo bisogno, le cose prodotte dal lavoro dell’uomo, le cose che si mangiano, che ci vestono, che ci riparano dal freddo e le altre milioni di cose che ci migliorano la vita… quelle sono risorse! Non il denaro! I soldi sono fuffa, aria fritta, e soprattutto sono ILLIMITATI.

Ho notato che spesso, nei servizi del telegiornale, quando si parla di soldi, vengono mostrate le rotative che stampano e tagliano le banconote. Bene, che cosa credete siano le banconote che abbiamo in tasca? Pezzi di carta! E quanti pezzi di carta si possono stampare? Dipende dalla quantità di pioppi che possiamo abbattere?… NOOOO! Neanche da quello, il 98% della moneta circolante non è fisica, ma è costituita da numeri inseriti nelle memorie dei computer. Voi davvero pensate che alla cifra indicata a saldo del vostro conto corrente bancario corrisponda analogo numero di pezzi di carta dentro il caveau della banca? No, sono solo numeri. Le banche tengono solo quei pezzi di carta che, da loro calcoli, bastano per i bancomat e per i prelievi. Però questi numeri rappresentano la somma dei beni reali, più i risparmi, più i debiti, più gli interessi… ma poi basta! Ma chi ha in mano la calcolatrice per stabilire quanta moneta serve? Ora, quelli che stanno nel “cerchio magico” diranno: Lo Stato! Risposta sbagliata: a detenere la calcolatrice sono alcuni privati, “Magus” che decidono quanta moneta debba circolare e in che modo, secondo i loro interessi, non certo i nostri.

Siamo disponibili a credere che la democrazia funzioni veramente, che i partiti rappresentino delle ideologie, che ci sia una maggioranza ed una opposizione, che ci sia una seria dialettica tra opposte posizioni… ma all’atto pratico è facile accorgersi che chiunque vada al potere attua l’agenda dei “Magus” mondialisti apolidi. Dagli anni ‘90 ad oggi abbiamo perso ogni tutela sindacale, la disoccupazione è aumentata ed i salari diminuiti, la scuola si è svalutata, la sanità pubblica e gratuita si è ridotta, in pensione ci si va sempre più tardi e con sempre meno soldi, il tenore di vita si è ridotto nonostante l’accresciuta tecnologia che avrebbe dovuto farci stare meglio. Il fatto più emblematico è la perdita di valore della “cosiddetta” sinistra. Tutte le riforme più penalizzanti, tutte le perdite di sovranità a favore di organismi NON ELETTI, tutte le privatizzazioni più spinte sono state attuate da governi di sinistra, ma si sa, nel “cerchio magico” non valgono le regole comuni e può capitare che siano i governi di destra, come quello (recente) dei 5 stelle-lega, a fare le riforme di sinistra. Così il popolo di sinistra deve accontentarsi delle leggi anti-omofobia, della carbon-tax per chi inquina e di poter “finalmente” chiamare sindacA un sindaco donna. Sto ancora aspettando di essere chiamato autistO di mio figlio quando lo accompagno dal dentistO. Miracolo del cerchio magico.

Ci trattano da dodicenni e noi siamo disposti a sentirci ed a reagire da dodicenni.

Ci attribuiscono tutte le colpe, come quella di aver vissuto sopra le nostre possibilità e di aver in tal modo provocato il debito pubblico, e noi siamo disposti a crederci.

Ci dicono che il futuro sarà migliore e spostano sempre più avanti la fine di questa “crisi economica”, intanto le cose vanno sempre peggio, ma noi siamo disposti a crederci.

Ci dicono che il pubblico è inefficiente e sprecone e che il privato è migliore, poi tagliano la sanità, riducono i posti letto della terapia intensiva e, in caso di Covid, gli ospedali privati fanno il manichetto, ma nel “cerchio magico” il privato è meglio!

Ci fanno credere che 19 idioti armati di taglierino, di cui solamente 3 sapevano pilotare un monomotore ad elica, siano stati capaci di compiere nel cielo più controllato del mondo non solo manovre impossibili anche per piloti espertissimi, ma di abbattere pure 3 grattacieli con 2 aerei: se crediamo a ciò, allora dobbiamo anche credere che le guerre per “esportare” la democrazia siano giuste.

Eccetera, eccetera, eccetera.

Ogni libro di storia, ogni giornale, ogni telegiornale è un “cerchio magico”. Si dice che la storia la scrive chi vince. Se avesse vinto Hitler ora “i buoni” sarebbero stati le SS e la razza ariana sarebbe risultata la migliore, con tanto di scienziati premi Nobel pronti a confermare con i loro studi.

Quando impareremo ad uscire dai “cerchi magici”, a pensare con la nostra testa e ad informarci da più fonti diverse, sempre più diverse, diversissime, per diventare dei “Magister” e condurre noi il gioco?

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

4 risposte su “MaGiE 2”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...