Categorie
Filosofia e religione

Nuvole

Photo by Ruvim on Pexels.com

<< Nuvole… Sono loro oggi la principale realtà e mi preoccupano come se il velarsi del cielo fosse uno dei grandi pericoli del mio destino. Nuvole… Esisto senza che io lo sappia e morirò senza che io lo voglia. Sono l’intervallo tra ciò che sono e ciò che non sono, tra ciò che sogno di essere e ciò che la vita mi ha fatto essere, la media astratta e carnale fra le cose che non sono niente, più il niente di me stesso. Che inquietudine che sento, che disagio se penso, che inutilità se voglio!>> tratto da “Il libro dell’inquietudine” di Fernando Pessoa

Scorrono veloci, mutano, si dissolvono… nuvole di vapore che popolano il cielo! Filtra tra loro un raggio di luce, rende manifesta la vita. Inquietudine, disagio, inutilità, queste sono le essenze di chi – guardando il cielo – vede passare nei suoi immensi binari, sconfinati bastioni bianchi di puro vapore, evanescenti rugiade che in un ciclo eterno torneranno alla terra per poi risalire. Esistenza perpetua, immersa in una nebbia fitta, come un punto al centro del tutto, finirà senza essere mai iniziata. Un limbo che svuota ogni speranza, il cielo è uno specchio da infrangere.

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

9 risposte su “Nuvole”

Sorvolo sulla profondità di pensiero del grande Pessoa, perché solo chi non lo conosce avrebbe bisogno di sentirlo elogiare. Mi permetto invece di sostenere che non si tratta di “Esistenza perpetua, immersa in una nebbia fitta”, ma di Esistenza perpetuamente immersa nella nebbia fitta. Non credo (e quelle righe che hai riportato lo confermano) che Pessoa abbia mai pensato a una esistenza perpetua. Ciao, Roberto e grazie d’aver ricordato Pessoa con la sua frase che hai riportato, e con le parole con cui hai riflettuto su di essa.

Piace a 1 persona

Pessoa mi ha ispirato quelle poche righe e certamente hai ragione te, Marcello, riguardo al suo pensiero. Non era mia intenzione snaturarlo, quanto Piuttosto attingere dalle sue parole per esprimere le mie emozioni, ed è questo credo che fa dell’artista un genio: l’arte in ogni sua forma ha un che di universale in grado di parlare ad ogni uomo. Grazie Marcello per il commento e buon di weekend

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...