Categorie
Attualità

Caccia alle streghe

Strega green in azione!!!

Oggi le opinioni sono accettabili solo se sono “green”, anzi suona meglio scritto “griiinnne” che quando lo pronunci pare proprio di sentirle le unghie rigare lo specchio o i denti digrignare furenti! Questo è purtroppo l’atteggiamento dei grinnettari convinti e i poveri governi non ne hanno colpa più di tanto: se non ci fosse il griinne, ormai è tale e tanta la rabbia e il disgusto instillato negli animi che il “popolo” lo chiederebbe a gran voce! <<Iomisonosacrificatoimmolatoperpatriafamigliaziicuginivicinisensocivicomaipiulockdown> e chi più ne ha più ne metta! Giusto, ci si sacrifica sempre per gli altri e mai per sé stessi, non avete forse capito che siamo circondati da tanta brava ggente, altruista e sempre disponibile al bene comune per la casa comune? Bene è così, è green (griiinne scusate), finalmente abbiamo trovato un modo per distinguere il bene dal male, il giusto dal malvagio, la verità dalle false opinioni. E con queste considerazioni vi lascio al post di Stefano , ma vi avverto non è green e nemmeno griiinnne, quindi se volete leggerlo fate un po’ voi.

Post di Stefano

Mi sento un po’ circondato, ho già cancellato due “amici” di Facebook. Va bene, anzi, mi piace discutere con persone che hanno opinioni diverse dalle mie: in ogni caso mi arricchisco.
Ma subire gli insulti no. È il mio stile e non mi sognerei mai di offendere chi non la pensa come me.
Non credo di avere la verità in tasca ma, prima di elaborare una mia opinione su un qualsiasi argomento, ricerco e confronto tra loro tutte le informazioni che riesco ad acquisire, verificandone anche le fonti.
Però stavolta il condizionamento è veramente pesante.
Molti credono ciecamente che il Covid sia peggiore della peste nera e che sia incurabile tranne che col vaccino, per cui dichiararsi contrari alle misure adottate e propagandate a reti unificate equivale a diventare un vile untore irresponsabile ed immorale, un egoista incurante dell’infinito dolore finora patito dalla collettività e addirittura la potenziale causa della morte di amici, ognuno ne ha perso almeno uno. Per cui è lecito offendere e il malcapitato di turno merita di subire tutte le offese e gli improperi dei “benpensanti” di FB.
Mi sento circondato, dicevo, un po’ come un ebreo al tempo del nazismo, un nero americano tra i poliziotti affiliati al KKK, od un tifoso dell’Inter nella curva della Juve. E quel che è peggio è che i miei aguzzini sono convinti della loro superiorità morale, al pari degli esempi che ho riportato. Ora, ribadito che le opinioni di chiunque sono sacre ed ognuno DEVE essere libero di esprimerle, non è giustificabile, invece, offendere, etichettare e negare il dialogo.
A tal proposito voglio inoltre ricordare che in ogni (OGNI!) dittatura di cui possiamo avere memoria, gli oppositori sono stati trattati sempre con lo stesso identico stile: denigrare, offendere, etichettare… all’inizio, per poi passare al peggio.
Voglio infine ricordare che ogni dittatura è sempre iniziata con un forte appoggio popolare e che le persone non politicizzate ritenevano inizialmente il regime, pur con tutti i soliti difetti, un buon governo. Se ne sono accorti solo dopo.

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

4 risposte su “Caccia alle streghe”

Mundo afora os comportamentos são distintos. Aqui no Brasil, o governo de plantão tenta implementar uma ditadura ora sutil, ora agressiva aos que não lhe são partidários, combatendo o uso de comportamentos de proteção contra covid, inclusive, as vacinas. No fundo todos só querem poder, dinheiro e e mais poder… Não importa os métodos.

Piace a 1 persona

Ma difatti dall’epoca di Mussol8ninad oggi non è cambiato un bel niente, dittaturaverave dittatura è rimasta con la differenza però che un tempo c’erano in numerosi a ribellarsi a tutto questo, oggi invece siamo così in pochi che alla fin fine siamo quelli che veniamo additati per degli irresponsabili.

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...