Categorie
Attualità

Fascismi

Post di Stefano

Come ho ripetuto fino alla nausea, anche in questo blog, io sono nato di sinistra, ho vissuto di sinistra e morirò di sinistra. Sono un antifascista viscerale, non ho mai sopportato alcuna dittatura, sia quella raccontatemi da mio padre, del ventennio italiano, ma nemmeno quella vetero sovietica, quella rumena di Ceausescu fino a quella odierna del partito popolare cinese… Queste ultime di sinistra avevano ed hanno solo il nome. Figuratevi se posso sopportare quegli idioti di forza nuova, sicuramente strumentalizzati dal governo, che hanno infangato una bellissima e democratica manifestazione. Loro, i forzanuovisti, sono sicuramente dei fascistoni scemi, ma il problema non è rappresentato da loro. Loro sono sicuramente convinti di fare bella mostra di se stessi, dei loro bei tatuaggi e delle loro teste rasate, nel loro idiota ideale sono convinti di fare la “giusta” lotta al sistema. Quello che non capiscono, poiché sono scemi, è che fanno il gioco del sistema. Gli ideali, che condivido, di recupero delle libertà e dei diritti costituzionali, giustamente manifestati a Roma, come in tutta Italia, verranno repressi anche a causa loro, anche attraverso loro. Alle persone dotate di un minimo di apertura mentale chiedo di provare a superare le vecchie dicotomie: fascisti-comunisti, America-Russia… Il potere, che è sempre lo stesso schema, si aggiorna molto più velocemente della mentalità di noi poveri appartenenti alla categoria dei non potenti. Gli anni ‘70 sono passati da 50 anni. La dittatura è dittatura! Non importa se viene manifestata alla maniera di Mussolini-Hitler-Pinochet… o di Stalin-Ceausescu-Pol Pot… o, più modernamente, alla maniera dei tecnocrati e della finanza odierna. Il potere vuole tiranneggiare, il potere vuole sottomettere, il potere vuole controllare. Il fascismo di oggi non è più quello del secolo scorso. Oggi veste i panni della commissione europea, dei think tank tipo Bilderberg, dei vari partiti di “sinistra” e dem. Veste i panni delle emergenze sanitarie, delle emergenze ecologiche, delle emergenze economiche… delle emergenze! Ed attraverso le emergenze riesce a far accettare l’inaccettabile… morbidamente, passo dopo passo. Ottenendo anche l’approvazione dei benpensanti. Per favore, chiedo a chi ha ancora un paio di neuroni funzionanti, rivolgete lo sguardo verso il vero fascismo che sta arrivando, o è già arrivato?

Di opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

8 risposte su “Fascismi”

Rimpiango l’intera classe politica di quell’epoca, da Almirante a Berlinguer, passando per Andreotti, Craxi e Moro. Con molti non ero d’accordo con pochi sì, ma tutti sapevano fare quel mestiere e, nonostante quello che rubavano, perché tutti rubavano, facevano crescere l’Italia, per i giovani c’erano speranze e per gli anziani tranquillità…

Piace a 2 people

Lo odiavo, come odiavo Andreotti, Almirante ed altri… quello che volevo dire è che, nel bene o nel male, quei politici erano selezionati, sapevano gestire la cosa pubblica. Venivano dalle sezioni giovanili dei partiti, si erano fatti le ossa. Dal 92 in poi la politica non è più tale, al massimo è costituita da yes men verso poteri superiori.

"Mi piace"

Penso che oggi ci sia molta confusione tra i concetti di dittatura, democrazia, fascismo. Oggi c’è chi pensa che portare la popolazione, con le buone o con le “cattive”, a vaccinarsi sia un atto di dittatura e non un modo per uscire da questa brutta situazione. Oggi siamo diventati tuttologi, economisti, giuristi, medici, virologi, pensiamo di essere depositari della verità dopo aver letto un articolo su internet. Wikipedia ha sostituito le lauree, il nozionismo da “Chi vuole essere milionario” ha superato anni di studio e sacrificio. Da bambino i miei genitori mi dicevano di studiare, oggi sembra quasi che non serva più, basta un articolo su internet per saperne più degli altri. Nessuno di noi ha vissuto il fascismo, facile confonderlo con la democrazia

"Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...