Sanzioni

Dicono che la sesta serie di sanzioni da applicare alla Russia, consistente nel blocco import del greggio e poi di prodotti raffinati, andrà in vigore fra 6 mesi. Il che significa che se queste vengono fatte per “vincere la guerra” la UE non ha fretta alcuna, anzi avanza con flemma assoluta.

Oppure se applichiamo la logica di Pippo, noto personaggio disneyano, potremmo dire che una discesa quando viene vista dal basso assomiglia tanto ad una salita. Idem le sanzioni alla Russia, viste dall’UE o ancora meglio dall’Italia draghiana, assomigliano tanto a delle sonore batoste inflitte con la massima forza e con gusto sadico sulla testa di noi poveri cittadini!

L’Italia in questo momento ha ottenuto il bel risultato di distruggere l’export e incrementare ai massimi storici le importazioni dalla Russia, con grande soddisfazione di Putin che si frega le mani.

Se poi si volge lo sguardo un po’ più indietro è facile accorgersi che quest’impennata dei prezzi è iniziata ben prima dell’inizio della guerra fra Russia e Ucraina, addirittura durante l’estate 2021!

Quindi è la guerra o è la folle agenda eco-illogica europea? Quanto fa comodo la cortina fumogena della guerra per nascondere le vere intenzioni che mirano all’attuazione immediata del Green Deal europeo senza riflettere minimamente sulle disastrose conseguenze economiche e sociali?

Possiamo star certi. Si, possiamo stare certi che le gradi aziende, i padroni, saranno felici e metteranno subito le mani avanti affermando l’assoluta necessità delle sanzioni alla Russia e l’altrettanto assoluta e irremovibile necessità di lasciare i salari dei lavoratori invariati o meglio ancora tagliati su misura delle loro necessità. Poi agli aumenti insostenibili che distruggono il reddito delle famiglie ci penserà il solito “bonus” e tutti torneranno magicamente felici e contenti.

Autore: opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

7 pensieri riguardo “Sanzioni”

  1. Parlare di eco e sovraffollamento, in un pianeta popolato solo al 30% e con l’Antartide più fredda degli ultimi anni (tanto per rispondere al presunto surriscaldamento globale), significa credere all’uomo sulla Luna negli anni ’60 e agli asini che volano.

    Piace a 1 persona

Rispondi a opinioniweb - Roberto Nicolini Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

DISCUTINDO CONTEMPORANEIDADES

Escrito por PROF RAFAEL PORCARI, compartilhando sobre futebol, política, administração, educação, comportamento, sociedade, fotografia e religião.

Nicoletta Rinaldi

Nicoletta Rinaldi Scrittrice

Biblioteca Bambini

Un bambino che legge sarà un adulto che pensa!

arcopoesia

Poesia trentina e non solo

Costruttore autorizzato di arcobaleni

Due frecce non fanno un arco

Angelart Star

The beautiful picture of angels makes you happy.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: