Estate, il declino della luce

Le stagioni della vita

Il 21 giugno 2022 alle 11 e 13 minuti il sole raggiungerà il suo culmine e sarà il solstizio d’estate, la luce del crepuscolo, dopo il tramonto, sembrerà non finire mai e l’estate scandirà le nostre giornate con la sua forza e il suo calore. Ma la luce, in realtà, inizierà sin da subito a declinare e tramonti sempre più precoci ci metteranno di fronte al cambiamento preparandoci alla nuova stagione. Perché se è vero che non sono più il caldo o il freddo a definire le stagioni, è altrettanto vero che la luce le segna inesorabilmente.

Questo ciclo è la nostra stessa vita, nel singolo la pienezza dell’estate è la forza e la saggezza della raggiunta maturità; ma l’umanità ugualmente è in cammino, verso che cosa? Quali stagioni segnano la contemporaneità? Siamo nati ieri geologicamente parlando, ma come coscienze racchiudiamo l’universo intero e non basta…

Come singolo, goccia in caduta libera verso la Terra, sono anch’io nel pieno dell’estate, vivo in me il declino della luce, anche se i segni sono ancora frutti maturi da gustare che tengono lontani i rigori dell’inverno e l’ombra, che i precoci tramonti allungheranno presto sulla mia vita.

Ma nel contesto più ampio dell’umanità e della sua storia plurimillenaria, che senso ha parlare di luci e di ombre, di stagioni presenti e passate, di ingiustizie o gioie o paure? La vita si ricompone sempre e chiude il cerchio. L’umanità non dice IO, avanza nella storia macinando vite come fuscelli strappati dal vento e avanza prendendo coscienza di sé stessa.

Quindi io, aspetto il mio destino invocando il diritto di esistere e continuare ad esserci, attraversando ogni stagione della vita; e di questo ciclo continuerò a far parte insieme al flusso dell’umanità intera… niente andrà perduto se la Luce segnerà i nostri nomi, come tracce indelebili in un cammino che si realizza solo nell’Amore verso tutto e tutti, chiamandoci per nome e tenendoci per mano.

E quando l’ombra coprirà il mio cammino, ti prego, non lasciarmi solo!

Autore: opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

29 pensieri riguardo “Estate, il declino della luce”

  1. l’arco della vita è come le stagioni che si susseguono durante l’anno, siamo a ferragosto e già natale è all’orizzonte. La giovinezza è un soffio, ma il viale del tramonto spesso è lungo e doloroso, tuttavia vorremmo percorrerlo senza voltarci indietro. Ciao!

    Piace a 2 people

  2. >So I wait for my destiny invoking the right to exist and continue to be there, going through every season of life; and of this cycle I will continue to be part with the flow of all humanity …

    I think so ,to…:D

    Piace a 2 people

  3. Andare avanti sempre e con coraggio senza guardarsi indietro. Se lo si fa è tentennare. La vita prosegue sempre, dobbiamo seguirla e non guardare a chi eravamo. Oggi siamo e il nostro ” saremo” sarà sempre estate, se guarderemo avanti, in positivo. Ciao Roberto. Un abbraccio. Isabella

    Piace a 2 people

  4. Quando acolhem o verão do outro lado do Atlântico, aqui acolhemos o inverno…e vice-versa…o ciclo também se faz ao mesmo tempo, na medida, em que não estamos sós neste formato esférico do planeta que ora habitamos…

    Piace a 2 people

  5. Confermo le belle opinioni sul tuo scritto. Sensibilità e purezza di spirito. Ma non sono esageratamente positivo come i tuoi tanti follower. Anzi credo che prestissimo dovremo impegnarci davvero molto in una guerra contro l’oscurità. Materiale e morale.

    Piace a 2 people

    1. Grazie per l’apprezzamento. Qualsiasi guerra si potrà vincere solo se so avrà abbastanza fiducia nel futuro. Se pensiamo che tutto sia già scritto non andiamo fa nessuna parte e come dici dovremmo impegnarci tutti molto, soprattutto credere che il bene esiste proprio perché la vita in quanto tale é un atto d’amore ciao e buon weekend

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

approccio alternativo

Attualità e curiosità con spontaneità

Il mio ''branding''

Unicità, differenze ed evidenze!

Vita da Panda

Deliri di un povero Panda

in montagna di lunedì

foto ed esperienze a spasso per le sole montagne modenesi (o quasi)

MARIANNAPUNTOG

Una volta tanto tempo fa, vi era una piccola scugnizza, danzatrice su fili elettrici, adesso vi sono solo terre lontane da raggiungere in Porsche Carrera, cappotta scoperchiata, niente stereo alto, niente sigarette nel cruscotto, niente lattine verdi smeraldo dietro a tintinnare, niente ripensamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: