Sfide “volontarie” ci aspettano

Quindi l’UE chiede agli stati membri di iniziare i razionamenti energetici su base “volontaria” in vista di quelli obbligatori che arriveranno quanto prima .

Ma tranqui, dice che sette italiani su dieci sono pronti a fare harakiri per il green…

Che poi non si capisce più neanche se ci razionano per fare un dispetto alla Russia oppure per salvare il pianeta attraverso l’agenda green! Dai che so entrambi compatibili ste cose, non facciamo i pignoli. Basta sentire 5 minuti i tiggì per capire quanto sia grave la situazione, guerra, siccità e caldo a livelli mai visti in Europa in saecula saeculorum…

…amen!!!

In Italia rimane aperta la questione dimissioni del nostro amato premier, sempre pronto insieme ai suoi migliori ministri a girare il mondo intero per riuscire a trovare un modo adeguatamente adeguato di ri-acquistare il gas russo a prezzi maggiori da qualche altro paese “amico”!

Avevamo analizzato la questione in questo post Il gioco dell’oca del gas

Rimane aperta la domanda: Chi potrà mai garantire all’UE che gli italiani non si tireranno indietro di fronte allo sfacelo…ehm alle grandi sfide che ci aspettano?

Gli “appellisti” del Draghi resta si moltiplicano come funghi, sarà davvero così coraggioso da restare alla guida del paese? Attendiamo l’esito, ormai imminente, trepidanti

Autore: opinioniweb - Roberto Nicolini

Sono un insegnante di religione di scuola primaria dal 1996. Nonostante tutto il dato di "fede" non ha mai prevalso sulla ricerca della verità. Del resto è l'unica cosa che al di là dei limiti oggettivi della nostra vita ci rende effettivamente liberi e quindi ci avvicina a Dio, in qualunque modo Esso si manifesti!

10 pensieri riguardo “Sfide “volontarie” ci aspettano”

  1. Vorrei sapere dove stanno gli ecologisti, quelli che sono contro i gassificatori? Cosa dicono? Dov’è finita, Greta? Vive in una capanna? I sacrifici solo noi, sempre noi. Estate al caldo desertico e inverno al freddo artico. E ancora c’è gente che dice no, ma non è un complotto… Draghi è bravo, Draghi è ottimo… Iniziate a spegnere i condizionatori del Parlamento, poi vediamo se loro sopportano 😆

    Piace a 1 persona

  2. Sono cose già viste. Ricordatevi il nucleare. Gran referendum e abolizione, tutti belli, felici e ambientalisti, me compreso. Ma l’energia, dopo, chi ce l’ha data? E prodotta come? Per non parlare dei costi che ancora subiamo e subiremo. Quando si fanno delle scelte, è necessario valutarne attentamente la fattibilità.

    "Mi piace"

  3. Si Stefano ma pare che noi ora siamo messi meglio di Francia e Germania in quanto a gas perché nucleare a parte, che è ben lungi dal rendere autonomi i paesi che lo hanno, le turbine bruciano principalmente gas. Noi siamo un centro nevralgico per gli arrivi di gasdotti nel mediterraneo e inoltre abbiamo giacimenti che potrebbero garantirci fino a 20 miliardi di metri cubi di gas annui (oggi solo3,5) e già l’UE ha messo nero su bianco che quest’inverno gli stoccaggi vanno redistribuiti fra paesi dell’unione (la famosa solidarietà europea che di solito si basa sulla generosità italiana)

    "Mi piace"

    1. Ed è ciò che accadrà sicuramente visto che la Russia probabilmente non riaprirà più il gasdotto NS 1! Gli stoccaggi non durano più di 4 settimane e il gas che arriva da Algeria non può in nessun modo essere sufficiente per affrontare l’inverno. Andiamo incontro ad un disastro senza precedenti e tutto ciò è frutto di una scelta politica consapevole delle istituzioni europee che vogliono imporre l’agenda green cambiando radicalmente lo stile di vita dei popoli

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

DISCUTINDO CONTEMPORANEIDADES

Escrito por PROF RAFAEL PORCARI, compartilhando sobre futebol, política, administração, educação, comportamento, sociedade, fotografia e religião.

Nicoletta Rinaldi

Nicoletta Rinaldi Scrittrice

Biblioteca Bambini

Un bambino che legge sarà un adulto che pensa!

arcopoesia

Poesia trentina e non solo

Costruttore autorizzato di arcobaleni

Due frecce non fanno un arco

Angelart Star

The beautiful picture of angels makes you happy.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: