Categorie
Attualità

Magia

Molto interessante questo post di Stefano, chiaro e ben scritto come sempre. Dico solo una cosa: è vero che internet permette all’informazione di essere meno controllata, ma allo stesso tempo la massa di notizie che circolano e la velocità con cui cambiano di continuo è tale che anche quelle più importanti rischiano di venire presto […]

Categorie
Attualità

Elezioni USA e stampa nostrana

“Louisiana, Arkansas, Alabama, Florida, Kentucky, Mississippi, South Carolina e South Dakota hanno tutti aderito alla causa del Texas contro GA / PA / WI / MI” Questi stati hanno fatto ricorso alla Corte Suprema degli Stati Uniti contro Pennsylvania, Georgia, Wisconsin e Michigan per annullare le elezioni presidenziali. Affermano che i quattro Stati avrebbero modificato […]

Categorie
Attualità

La riffa di Stato

https://it.businessinsider.com/cashback-lotteria-degli-scontrini-e-la-giungla-di-app-da-scaricare-per-non-perdere-centinaia-di-euro/ Non c’è niente di più semplice e trasparente del contante. Permette ad ogni cittadino onesto di gestire la propria vita senza dipendere da moneta elettronica gestita da banche e software informatici in grado di supervisionare ogni nostro passo e soprattutto possono in ogni momento essere i veri padroni dei nostri soldi e di conseguenza […]

Categorie
Attualità

Dobbiamo accettare tutto?

Quello di Stefano è soprattutto un discorso sulle libertà (in primis sulle libertà costituzionali). Libertà plurali e sostanziali, senza le quali NON è garantita la democrazia. Quindi ogni discorso che violi tali libertà è necessariamente irresponsabile, perché alla fine giustifica forme di governo alternative. Per fortuna però la logica inversa portata avanti dal Sistema (essenzialmente […]

Categorie
Attualità

Sprazzi

Stefano stavolta nel suo post fa un errore abbastanza grossolano: usa la logica, la ragionevolezza per affrontare un problema che ormai ha superato ogni limite di decenza! Perché si sta trasformando un problema sanitario, grave certamente ma sempre più controllabile con le conoscenze mediche acquisite, in un “metodo di governo globale? Il buon Hegel affermava […]

Categorie
Attualità

Mascherina ed occhiali appannati

Caro Stefano ma sei proprio sicuro che la mascherina non serva ad un c@zz@? No perché sono sicuro che converrai con me che se davvero non serve ad un c@zz@ allora serve a qualcos’altro (cit.). Pur con tutto il rispetto verso chi crede nel valore delle attuali regole di distanziamento, chiediamoci però quanta altra gente […]

Categorie
Attualità

C’è chi vota NO!

“C’è chi dice NO!” , cantava Vasco Rossi in una sua canzone! Affermazione che diventa per me uno slogan, una propaganda per bloccare la riduzione dei parlamentari voluta dalla legge votata in parlamento e in maniera trasversale dalla maggioranza delle forze politiche. Le legge approvata nell’ottobre 2019 deve essere sottoposta a referendum perché non è […]

Categorie
Attualità

Ideologia vs non ideologie

Marx affermava a grandi linee che l’ideologia era il modo di vedere la realtà delle classi sociali dominanti! Quindi, se fosse vero ciò che dice Stefano nel suo post, le attuali classi dominanti hanno una visione da film apocalittico e dell’orrore! E non metto certo in dubbio il fatto che “c’è da aver paura” di […]

Categorie
Attualità

Lettera ad un medico scientista

L’amico Stefano mi ha inviato questo post che pubblico volentieri. Lo introduco con alcune considerazioni personali. Karl Popper era estremamente critico nei confronti dello scientismo, inteso addirittura come “presupposto del totalitarismo”. Egli riteneva che l’idea di poter pianificare in modo oggettivo qualsiasi progettualità umana fosse sbagliata e avrebbe portato ad una sorta di collettivismo politico: […]

Categorie
Attualità

Tiranni e tirannosauri

Tacito, storico romano, affermava che: ” Nessuna cosa umana è tanto instabile e fluttuante, quanto la gloria di un potere che non si appoggia sulle proprie forze!” Uno degli ultimi atti di chi detiene un tale potere effimero è certamente la sfrontatezza, il fare cioè quello che si vuole pur andando manifestamente contro la collettività. […]